itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Civico Museo Archeologico di Romans

Nel 1986 durante la realizzazione di alcuni lavori in località San Giorgio avvenne il primo sorprendente rinvenimento: dalla terra emerse una antica spada, importante segno del passato che di li a poco avrebbe aperto alla scoperta ancora più esaltante di una necropoli di epoca altomedievale, che sino ad oggi in diverse campagne di scavo ha fatto riemergere quasi quattrocento sepolture. Molte di queste presentavano le caratteristiche dell’età longobarda ed hanno restituito reperti ossei e corredi di guerrieri, donne di rango e anche sepolture infantili.

Da allora la scoperta della necropoli longobarda ha portato in dote al Comune di Romans d’Isonzo e alla comunità locale un patrimonio storico e archeologico di grande valore, unitamente ad un preciso impegno di valorizzazione che nel 2007 si è concretizzato con la realizzazione di uno spazio espositivo all’interno della sede municipale, dove, passando per due importanti mostre temporanee (“I guerrieri di San Giorgio” 2007; “Dame e donne longobarde” 2010) ed un intenso impegno sia economico che organizzativo si è potuto raggiungere l’obiettivo di istituire il Civico Museo Archeologico di Romans.

Il Museo presenta tre sezioni: quella più ampia dedicata agli uomini in armi, che ci hanno lasciato a loro testimonianza i resti dei loro scudi e le loro possenti spade; la sezione più ricca delle donne di rango, con i loro preziosi corredi, tra le quali le caratteristiche fibule a staffa; infine la più recente acquisizione con l’esposizione del corredo di una bambina anch’essa d’alto rango nella fara di Romans, adornata con un corredo anch’esso molto ricco e prezioso.

Con quest’ultimo allestimento il museo si fa anche a misura di bambino, con il racconto della piccola longobarda ribattezzata Adelinda a rievocare una storia importante come quella della popolazione longobarda che in queste terre arrivarono e si stabilirono prima di espandersi lungo tutta la penisola italiana.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via La Centa, 6
  • 34076 Romans d'Isonzo - Gorizia

Contatti

  • Telefono: +39 333 9636574
Sabato, 16 Settembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.