itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Ca' la Ghironda

Costruito negli anni '80 come compendio agricolo, il Ca' la Ghironda diviene area museale dopo l'intervento di Francesco Martani durato circa venticinque anni. L'area museale, oltre a proporre, mostre di arte contemporanea, eventi culturali, e rassegne ludico-ricreative e congressuali, è anche spazio aperto al pubblico che si presenta come luogo di soggiorno per brevi o lunghi periodi. Ciò grazie alla possibilità di usufruire di servizi come, il Ghironda Resort e il Ristorante Giocondo.

Il museo, principale attrazione dell'area, espone in permanenza opere di importanti artisti, dal 500 fino alle ultime generazioni, come ad esempio: Annibale Carracci, Guido Reni, Giovanni Francesco Barbieri (Guercino), Marcantonio Franceschini, Girolamo Donnini, Francesco Monti, Giovan Battista Gaulli, Francesco Trevisani, Tancredi Parmeggiani, Alberto Burri, Gerard Schneider, Yves Klein, Gorgio Morandi, Pietro Annigoni, Carlo Carrà, Marc Chagall, Piero Manzoni, Roberto Crippa, Emilio Vedova, Lucio Fontana, Francis Bacon, Enzo Bellini, Enzo Tiezzi, Daniele Bongiovanni, Nevio Bedeschi, Maurizio Boscheri, Danilo Mainardi.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Leonardo da Vinci, 19
  • 40069 Zola Predosa - Bologna

Contatti

  • Telefono: +39 051 757419
Sabato, 09 Febbraio 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.