itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Pinacoteca Civica di Camerino

La Pinacoteca è caratterizzata dalle opere dei pittori camerti che nel Quattrocento incontrarono fortuna in Italia e ai quali nel 2002 è stata dedicata una mostra di valenza internazionale: vi risaltano Olivuccio di Ciccarello con l’Imago pietatis, Arcangelo di Cola con la Madonna in trono col Bambino, Giovanni Angelo d’Antonio interprete (o precursore?) della pittura colta e raffinata di Piero della Francesca di cui si può ammirare, tra le altre, la splendida tavola dell’Annunciazione e Cristo in Pietà, il manifesto più sorprendente del Quattrocento marchigiano. Di Girolamo di Giovanni è stato ricostruito nelle sue dimensioni reali il ciclo pittorico a fresco della chiesa rurale di Patullo raffigurante le Storie della Passione.

Completano le raccolte civiche una collezione di vasi antichi di ceramica pesarese (secc. XVIII-XIX) e trentacinque splendide sculture di arte contemporanea del maestro Bruno Bartoccini (1910-2001), artista perugino, protagonista nella primavera del 2003, di una antologica di sculture, disegni, incisioni nell’Aula Crivelli del complesso di S. Domenico.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza dei Costanti - S. Domenico
  • 62032 Camerino - Macerata

Contatti

  • Telefono: +39 0737 402310
  • Fax: +39 0737 402311
Martedì, 20 Marzo 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.