itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Area Archeologica “La Cuma”

L'area archeologica La Cuma si trova nell'omonima località è costituita da un santuario di età ellenistica e da numerosi resti di età romana. Occupa il versante occidentale della collina ed è costituita dal portico, il tempio e una terza struttura interposta tra le due.

Le decorazioni architettoniche appartenenti al santuario sono conservate al Museo civico archeologico di Monte Rinado. Tra queste risultano di fondamentale importanza le antefisse raffiguranti Ercole e la Potnia theròn.

Il complesso monumentale ha una struttura a terrazze artificiali e presenta un obiettivo scenografico. Il santuario è composto da un grande portico che incorniciava il tempio, una struttura posta tra le due, della quale non si conosce la destinazione, e da un pozzo che attualmente non è più visibile. Può essere ricollegato ad un modello frequente nell'Italia centrale.

Il santuario sorge in un’area non urbanizzata ed è stato monumentalizzato probabilmente con le ricchezze provenienti dall’Oriente, in seguito all’istituzione della Provincia dell’Asia Proconsolare. La fase di costruzione visibile oggi, infatti, è datata al II secolo a. C., in piena dominazione romana dell’area. È incerta, invece, la presenza dell’area di culto in età picena, anche se la religione italica prevede culti da svolgere in luoghi simili.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Località “La Cuma”
  • 63852 Monte Rinaldo - Fermo

Contatti

  • Telefono: +39 0734 777121
Domenica, 20 Maggio 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.