itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Area Archeologica di Helvia Recina

Helvia Recina anche Recina o Ricina, antica città romana, oggi sito archeologico della valle del fiume Potenza nelle Marche.

I resti del teatro romano del II secolo d.C. sono oggi la testimonianza più importante dell'antica città. Il teatro di 72 metri di diametro era a tre ordini di gradinate e che poteva ospitare circa 2000 spettatori, probabilmente era ricoperto di marmi (reimpiegati durante il Medioevo) con capitelli dorici e corinzi. Ancora bene riconoscibili sono: l'orchestra, la cavea e il frontescena in laterizio come prevedeva il teatro romano classico. Questi resti danno l'idea di una città di medie proporzioni e florida a causa della contiguità col fiume, allora navigabile, che la comunicava con il porto del municipio di Potentia sulla foce del fiume omonimo.

Un'antica strada lastricata, il ponte romano sul fiume Potenza e i resti di ville decorate con mosaici pavimentali, danno l'idea dell'importanza del municipio di Ricina che Settimio Severo nel 205 elevò al rango di colonia e la ribattezzò col nome di Helvia Recina Pertinax, in onore del suo predecessore l'Imperatore Publio Elvio Pertinace.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Teatro Romano, ingresso A
  • 62100 Macerata

Contatti

  • Telefono: +39 0733 492937
Venerdì, 01 Giugno 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.