itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Quadreria dell'Ospedale di Busto Arsizio

La Quadreria dell'ospedale di Busto Arsizio è una raccolta di oltre 100 opere d'arte raffiguranti i benefattori, in larga parte industriali e canonici, che tra il 1700 e il 1970 hanno contribuito a finanziare le opere dell'ospedale cittadino. La quadreria è collocata al primo piano del padiglione centrale del nosocomio.

Le opere sono per lo più lavori di pittori locali, ma non mancano dipinti di importanti artisti quali Giuseppe Molteni, Biagio Bellotti, Salvatore Bianchi, Mario Acerbi e Alessandro Pandolfi, busti in marmo e fotografie.

Il ritratto che diede il via alla creazione della quadreria fu quello del canonico Benedetto Landriani, attribuito a Salvatore Bianchi.

La quadreria fu studiata, catalogata, ordinata e resa accessibile nel 2003 con il contributo dello storico dell'arte bustocco Giuseppe Pacciarotti, che nel 2007 raccolse le sue ricerche nel catalogo Un volto, una storia: la quadreria dei benefattori dell'ospedale di Busto Arsizio. Le opere sono raggruppate in base alla famiglia di appartenenza dei soggetti raffigurati.

La quadreria viene aperta al pubblico ogni anno il 24 giugno in occasione della festa patronale e in concomitanza con eventi e anniversari legati all'ospedale.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Piazzale Solaro
  • 21052 Busto Arsizio - Varese
Martedì, 15 Dicembre 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.