itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Parco Archeologico del Forcello

Il Parco Archeologico del Forcello sorge sopra i resti di un importante sito etrusco scoperto negli anni ’60 e ’70 del XX secolo da appassionati locali. Fu in seguito riconosciuto dal prof. Raffaele De Marinis come il primo abitato etrusco scoperto a nord del Po grazie alle iscrizioni in alfabeto e lingua etrusca e alle testimonianze di cultura materiale.

Oggi il Parco si pone l’obiettivo di rendere fruibili al grande pubblico i risultati della ricerca archeologica mediante attività didattiche di laboratorio per l’utenza di età scolare e ricostruzioni sperimentali destinate ad eventi dimostrativi per adulti e bambini, quali le fornaci per la cottura delle ceramiche e la “Casa dei pesi da telaio”, la ricostruzione a grandezza naturale di un’abitazione etrusca scavata negli anni Ottanta. Per le scuole di ogni ordine e grado sono attivi laboratori che permettono di approfondire la conoscenza del lavoro dell’archeologo, la metodologia di ricerca stratigrafica e diverse attività legate alla vita quotidiana al tempo degli Etruschi.

Inoltre, visitando il Parco nei periodi di apertura dello scavo, sarà possibile assistere al lavoro sul campo e di inventariazione dei reperti da parte dell’equipe di archeologi dell’Università degli Studi di Milano.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Forcello, 3 - San Biagio
  • 46031 Bagnolo San Vito - Mantova

Contatti

  • Telefono: +39 340 8806468
Domenica, 05 Maggio 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.