itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Castello di Sartirana

Il Castello Visconteo venne fatto costruire alla fine del ‘300 per volere di Gian Galeazzo Visconti e su progetto del capitano Jacopo dal Verme. Verso la fine del XV secolo gli Sforza rialzarono di un piano e rafforzarono le difese del maniero grazie ai progetti di Bartolomeo Fioravanti, lo stesso architetto che progettò le difese del Cremlino a Mosca.

Nel XVI secolo, il Castello fu trasformato in una comoda residenza dalla famiglia dei Gattinara e prese le sembianze odierne. Sartirana e il suo castello passarono quindi agli Spagnoli con Mercurino Arborio sino alla sua morte avvenuta nel 1530. Il maniero è appartenuto alla dinastia degli Arborio sino al 1934, e quindi al Duca Amedeo di Savoia-Aosta. L’impianto è quadrilatero, con fossato perimetrale, un cortile interno e quattro torri angolari. L’edificio, di proprietà privata, ospita attualmente il “Centro Studi e Documentazione della Lomellina“ e la “Fondazione Sartirana Arte“.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza Ludovico da Breme, 4
  • 27020 Sartirana Lomellina - Pavia

Contatti

  • Telefono: +39 0384 271023
Venerdì, 13 Maggio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.