itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Casa di Arlecchino

L'ingresso, a cui si accede salendo una scala in pietra, è corredato di un affresco raffigurante un personaggio irsuto e vestito di pelli, brandente un nodoso randello, che può essere accostato alla tradizione dell'homo selvadego, tipica delle comunità retico-alpine.

La visita alla Casa di Arlecchino, partendo dalle testimonianze architettoniche e decorative che contrassegnano l'edificio, si alterna tra l'ostentazione nobiliare dei Grataroli, rappresentata dalla giostra equestre dei cavalieri ritratti nella quattrocentesca "camera picta", e la sfida all'uomo selvatico, che, a guardia dell'ingresso, minaccia di escludere chi non gli riconoscerà l'autorità ed il prestigio che lo consacravano artefice dei rituali alpini legati al mito della sopravvivenza.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Oneta - Località Oneta
  • 24015 San Giovanni Bianco - Bergamo

Contatti

  • Telefono: +39 0345 42458
Venerdì, 19 Gennaio 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.