itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Loggia dei Lanzi

La Loggia della Signoria è un monumento storico di Firenze, che si trova in piazza della Signoria a destra di Palazzo Vecchio e accanto agli Uffizi, i quali vi si innestano sul retro con una terrazza proprio sulla sommità della loggia. Viene chiamata anche Loggia dei Lanzi non tanto perché qui pare che si accamparono i lanzichenecchi nel 1527 di passaggio verso Roma, ma perché il Corpo di Guardia del Granduca Cosimo I, che alloggiava sotto la Loggia, era in parte composto da lanzichenecchi. Detta anche Loggia dei Priori oppure Loggia dell'Orcagna, per via di una errata attribuzione ad Andrea di Cione, soprannominato Orcagna, mentre la realizzazione dell'opera è stata documentata come degli architetti Benci e Simone Talenti. Alcune fonti citano comunque l'Orcagna come collaboratore del progetto.

Sulla sinistra della scalinata è collocata la magnifica statua di bronzo di Benvenuto Cellini raffigurante il Perseo con in mano la testa di Medusa. A destra invece si trova il gruppo marmoreo del Ratto delle Sabine, ultima opera del Giambologna. All’interno della loggia è conservata un’altra statua di questo artista, ossia Ercole con il centauro Nasso, in cui il centauro sembra decisamente avere la peggio.

Ci sono poi statue di epoca romana Patroclo e Menelao e le sei figure di donna collocate sullo sfondo. È invece un’opera ottocentesca il Ratto di Polissena realizzato dello scultore Pio Fedi(1865), che riprende lo stile del vicino Patroclo e Menelao.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza della Signoria
  • 50121 Firenze

Contatti

  • Telefono: +39 055 23885
Domenica, 21 Gennaio 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.