itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Museo Etnografico Romagnolo "B. Pergoli"

Il Museo Etnografico Romagnolo è tra i più antichi musei italiani nel campo della cultura materiale. Le sue origini risalgono alle Esposizioni Romagnole Riunite allestite a Forlì nel 1921. In quella occasione Aldo Spallicci, Emilio Rosetti e Benedetto Pergoli realizzarono la Mostra Etnografica Romagnola, che costituì di fatto il primo nucleo del museo, inaugurato ufficialmente nell'aprile 1922 all'interno di Palazzo del Merenda.

Inizialmente incentrato sui settori artigianali tradizionali (dall'ebanisteria, alla ceramica, alle tele stampate) e sui vecchi mestieri, nel dopoguerra il museo si è notevolmente sviluppato con una crescente presenza di strumenti e oggetti legati agli usi ed al lavoro contadini. Nel 1964 viene aperta, infatti, una nuova sezione museale all'interno di Palazzo Gaddi con macchine e attrezzi agricoli di grandi dimensioni. A seguito dell'inizio dei lavori di restauro nel Palazzo i materiali attinenti al lavoro contadino sono conservati in un deposito del museo.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Corso della Repubblica, 72
  • 47121 Forlì

Contatti

  • Telefono: +39 0543 712609
  • Fax: +39 0543 712618
Giovedì, 31 Gennaio 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.

Scopri nuovi musei e monumenti