itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Castelvecchio

Castelvecchio, originariamente chiamato Castello di San Martino in Aquaro, è un castello di Verona attualmente adibito a ospitare il museo civico, è il più importante monumento militare della signoria Scaligera.

Inizialmente il castello prese il nome di San Martino in Aquaro, derivato dalla preesistente chiesa racchiusa nella Corte d'Armi, la cui esistenza risaliva all'VIII secolo. Il toponimo può essere ricondotto sia alla vicinanza dell'Adigetto (acquario o canale), sia alla vicinanza di un ponte (quaro), che avrebbe superato lo stesso canale, o l'Adige. Prese il nome di Castel Vecchio solo dopo la costruzione dei castelli San Felice e San Pietro.

La complessa disposizione planimetrica del castello è generata da più fasi costruttive, dalle trasformazioni e dai restauri succedutisi nel tempo. Oggi si distinguono tre parti, la cosiddetta Corte della Reggia scaligera, a meridione, la Corte d'Armi, a settentrione, separate dalla Corte del Mastio, oggi assai trasformata, su più livelli altimetrici, dopo la rettifica tardo ottocentesca del profilo della rampa di accesso al ponte fortificato.

Tra la Corte del Mastio e la Corte d'Armi si erge l'alta cortina muraria merlata, imponente resto della cinta sull'Adigetto, di epoca comunale, preesistente al castello. La cortina si estende dalla Torre dell'Orologio alla riva dell'Adige, presso il ponte. Segnalano successive fasi costruttive, e ricostruzioni, le diverse tessiture murarie e i diversi materiali in opera: alle estremità il muro è a blocchi grezzi di tufo, resto dell'originaria edificazione (prima metà del XII secolo); nella parte centrale, ricostruita dopo il crollo del 1239, la muraglia è a fasce alterne di ciottoli e laterizio. Verso la Torre dell'Orologio è visibile un tratto formato da grossi blocchi lapidei, recuperati da antichi edifici. L'originaria Torre dell'Orologio, demolita dai francesi del generale Napoleone Bonaparte, si innalzava in posizione assai più sporgente sul corso, quasi a contatto e a difesa dell'Arco dei Gavi, inglobato nelle mura comunali dell'Adigetto e trasformato in porta urbana.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Corso Castelvecchio, 2
  • 37122 Verona

Contatti

  • Telefono: +39 045 8062611
Giovedì, 01 Febbraio 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.

Scopri nuovi Castelli e Rocche