itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Castello di Roddi

La primitiva costruzione del castello risale all'XI secolo, subendo un notevole rimaneggiamento nei secoli successivi: l'attuale conformazione del castello è databile infatti tra la fine del XIV e l'inizio del XV secolo ad opera della famiglia dei Faletti. Nel Medioevo fu feudo dei marchesi del Monferrato.

L'architettua medievale, alta ed imponente, si compone di un corpo centrale suddiviso in tre piani, con la presenza agli angoli opposti di due torri cilindriche poderose. Le difese della fortezza sono caratterizzate da caditoie poste all'ultimo piano. La torre maestra è alta e snella, realizzata all'interno di un dongione quale punto d'osservazione e ultimo rifugio in caso di assedio di nemici. L'altra torre è invece pensile e più bassa. L'accesso al castello era possibile tramite un ponte levatoio, oggi non più esistente, per cui l'ingresso avviene tramite un cortile esterno.

L'interno del castello è abbellito da ricche e preziose decorazioni, oltre che dai soffitti lignei a cassettoni. In una porzione del castello sono conservate le antiche cucine, risalenti al Cinquecento.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Carlo Alberto, 2
  • 12060 Roddi - Cuneo

Contatti

  • Telefono: +39 0173 386697
Venerdì, 03 Gennaio 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.

Scopri Castelli e Rocche

Luoghi della Cultura