itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo dell'Abruzzo Bizantino e Alto Medievale

È sito nel Castello Ducale ed espone oggetti rinvenuti nelle ricerche dell'Archeocleb d'Italia in collaborazione con la Sopraintendenza Archeologica d'Abruzzo in una villa romano-bizantina presso la località di Vassarella nel comune di Crecchio tra il 1988 ed il 1991. In particolare si tratta di scodelle, lucerne, anfore, ceramica detta “tipo Crecchio”, vasellame in bronzo e preziosi reperti in legno. I numerosi reperti della villa, che testimoniano una fitta rete di scambi commerciali tra l’Abruzzo bizantino e l’oriente, in special modo l’Egitto copto, hanno consentito di ricostruire le vicende storiche dell’Abruzzo frentano all’epoca del dominio bizantino, tra VI e VII sec.d.C. Ad arricchire l’esposizione si aggiungono reperti provenienti da varie località dell’Abruzzo costiero, tra cui la tabula patronatus del 383 d.C., rinvenuta nei pressi di San Salvo (Chieti), che attesta il conferimento al nobile Aurelio Evagrio Onorio del patronato della città di Cluviae (Piano Laroma-Casoli).

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Piazza Umberto I, 36 - Castello Ducale
  • 66014 Crecchio - Chieti

Contatti

  • Telefono: +39 0871 942392
Martedì, 23 Febbraio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.